#HiddenTuscany la foto di gennaio: Sammezzano

28 febbraio 2017

#HiddenTuscany la foto di gennaio: sammezzano guzzofono

Anche se il nuovo anno è iniziato da un pezzo vogliamo lanciare la nuova rubrica dedicata ai vostri scatti! Pronti per  #HiddenTuscany la foto di gennaio!

Quest’anno abbiamo deciso di dare maggiore visibilità al progetto #HiddenTuscany che a luglio dello scorso anno abbiamo lanciato assieme agli amici di The Tuscan Times. Ogni mese daremo risalto ad un’immagine da voi condivisa su Instagram con l’hashtag #HiddenTuscany dedicando un intervista all’autore e un breve approfondimento sullo scatto che rappresenta una delle tante meraviglie della nostra regione meno fotografate ma, per questo non meno belle e interessanti da scoprire. Sotto, quindi, con gli scatti non convenzionali, il prossimo mese la foto selezionata potrebbe essere la tua!

Il primo scatto selezionato è di Augusto Biagini, aka @guzzofono, fotografo freelance di Prato a cui piace parlare alla gente della sua terra, della bellezza della Toscana e dell’Italia, dei siti di interesse storico e naturale ed è felice quando riesce a far godere di questa bellezza qualcun altro.

Augusto ultimamente è  rimasto affascinato dal meraviglioso Castello di Sammezzano…ed è difficile dargli torto!

Perché questo luogo per te è #hiddentuscany?

È #hiddentuscany perché il castello di Sammezzano è difficilmente visitabile dato che apre solo pochi giorni all’anno nonostante sia una meraviglia che in molti conoscono e vorrebbero visitare anche dall’estero.

Perché ti piace?

Mi piace perché è un luogo unico nato da una mente eclettica, un uomo dai molteplici talenti che ha compiuto nel castello la sua opera d’arte.

Quali sono le sue particolarità?

Vi consiglio di visitare il castello con la visita guidata per ammirare e comprendere a pieno le decorazioni, capirne la storia. Non perdetevi inoltre il parco circostante è ricco di alberi monumentali provenienti dalle più disparate parti del mondo, sono davvero impressionanti!

Hai consigli utili da dare su questo luogo?

Consiglio di appuntarsi il momento esatto in cui iniziano le prenotazioni sul sito dell’associazione che lo gestisce e di prenotare nei primi attimi poiché di solito un migliaio di posti finiscono in 30 secondi.

#HiddenTuscany la foto di gennaio: Il Castello di Sammezzano

Il Castello di Sammezzano sorge in località Leccio vicino a Reggello, in provincia di Firenze. Il castello nell’ultima metà dell’800 grazie all’opera di Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona subisce una ristrutturazione di notevole interesse che ha trasformato i suoi interni in un eclettico mosaico di colori, forme e dettagli orientaleggianti che lo rendo unico nel suo genere. Una serie di stanze, ognuna diversa, corredate di motti in italiano e latino, in una sorta di viaggio virtuale che il visitatore si trova a percorrere in tutto l’Oriente: Arabia, Cina, fino alla Spagna. Il parco di 65 ettari non è da meno con l’eccezionale presenza di numerose piante rare e esotiche tra cui le maestose sequoie, ma anche ginepri, aceri e numerose varietà di querce.

Attualmente il Castello è di proprietà privata ed è visitabile pochissime volte l’anno grazie alle aperture a cura del ComitatoFPXA 10 marzo 1813. Ottenere un posto per una di queste visite è davvero difficile come ben ha sottolineato Augusto, ma sul nuovo sito trovate la possibilità di segnarvi alla lista di attesa! Non vi resta che attendere il vostro turno per visitare questa meraviglia!

#HiddenTuscany la foto di gennaio è il primo post di questa nuova rubrica firmata Tuscany Buzz, ci vediamo su Instagram! Non dimenticate di scovare le meraviglie più nascoste della Toscana e condividerle con l’hashtag #hiddentuscany! Ci vediamo tra poco con la foto di Febbraio!

Leave a Comment