#HiddenTuscany la foto di marzo: Lago Montelleri a Vicchio

13 aprile 2017

#HiddenTuscany la foto di marzo Lago Montelleri a Vicchio toomuchtuscany

#HiddenTuscany la foto di marzo al Lago Montelleri di Vicchio grazie a @toomuchtuscany

Eccoci arrivati al terzo appuntamento con il progetto #HiddenTuscany che per il mese di marzo ci porta nel cuore del Mugello e più precisamente a Vicchio sulla sponda dell’affascinante Lago di Montelleri.

Lo scatto è di Valentina Dainelli, aka @toomuchtuscany che si descrive così: “100% Toscana, scrivo dunque sono. Per lavoro faccio cose e vedo gente. Ho un’azienda visionaria che si chiama Lo-Studio A Visionary Agency e un blog che parla di Toscana e Italia che si chiama TooMuchTuscany

Gli abbiamo chiesto di più ovviamente su questa sua foto ed ecco le sue risposte!

Quando hai scattato questa foto?

Ho scattato questa foto il 2 marzo in un pomeriggio grigio, mente passeggiavo col nano* in attesa del dentista.

Perché questo luogo per te è #hiddentuscany ?

È un luogo sconosciuto ai più, come quasi tutta l’area di Vicchio e del Mugello. Si tratta di una terra verde dai mille volti e dai mille colori.

Perché ti piace?

Mi piace perché è di una bellezza naturale, non artificiale come altre zone della Toscana. È un luogo genuino, vero e tranquillo.

Cosa in particolare si dovrebbe visitare in questo luogo? Quali sono le sue particolarità?

Il Lago di Montelleri è già di per se un luogo da visitare, per i suoi colori accessi e la sua pace. Da non perdere il centro del paese di Vicchio, un piatto di tortelli all’Antica Porta di Levante e una visita alla Casa di Giotto.

Hai consigli utili da dare su questo luogo?

Il miglior momento per visitare questo luogo è primavera e autunno quando i colori che lo circondano esplodono in tutta la bellezza della stagione in corso.

#HiddenTuscany la foto di marzo: Lago Montelleri a Vicchio

HiddenTuscany la foto di marzo Antica locanda di levante a Vicchio toomuchtuscanyIl lago di Montelleri è situato a nord di Vicchio nell’area del Mugello in provincia di Firenze. Il lago è stato creato nel 1972 come riserva idrica e di pesca ed oggi è diventato un parco naturale ideale per passeggiate e per momenti di svago.

Se vi recate presso il lago non vi dimenticate di fare una passeggiata anche a Vicchio, la città mugellana che ha dato i natali al Beato Angelico e a Giotto. Di quest’ultimo resta ancora la dimora visitabile, come ha suggerito Valentina, sulla collina di Vespingnano sotto la chiesa di San Martino. Nella Casa di Giotto, oltre al suo interesse storico, è allestito anche un ricco percorso multimediale e un laboratorio per una comprensione a 360° sulla figura dell’artista e della sua opera.

Per concludere in bellezza non dimenticate di gustare un buon piatto di tortelli mugellani, ripieni di patate conditi al sugo, una specialità del luogo. Tra i tanti indirizzi vi segnaliamo quello de La Casa del Prosciutto che propone anche ottimi affettati per una gustosa merenda e il preferito di Valentina: All’Antica Porta di Levante, presidio Slow Food con una deliziosa terrazza dove poter gustare il vostro pasto all’ombra di un folto glicine.

#HiddenTuscany la foto di marzo è il terzo post della rubrica mensile 2017 di Tuscany Buzz, ci vediamo su Instagram! Non dimenticate di scovare le meraviglie più nascoste della Toscana e condividerle con l’hashtag #hiddentuscany! Ci vediamo presto con la foto di Aprile!

 

*nano = il suo adorabile figlio, che non è neppure poi così tanto nano! 😉

Leave a Comment