#HiddenTuscany la foto di novembre: Casola in Lunigiana

29 dicembre 2017

Casola in Lunigiana

Con l’ultimo appuntamento legato alla rubrica #HiddenTuscany andiamo a scoprire Casola in Lunigiana, un caratteristico borgo che potrete scoprire grazie allo scatto di Antonio e all’intervista che gli abbiamo dedicato.

Antonio, aka @calunibnb, insieme alla moglie Antonela e  al loro figlio Mirco hanno scelto proprio Casola in Lunigiana dopo molti anni passati in giro per il mondo lavorando nel settore hospitality, per sviluppare Ca’Luni B&b, che definiscono il loro secondo figlio, nella casa dei nonni di Antonio.

Casola in Lunigiana torre Ecco quindi cosa ci racconta di questo piccolo borgo nella provincia di Massa Carrara!

Perché questo luogo è per te #HiddenTuscany?

La foto è stata scattata nel dedalo di vicoli del comune di Casola in Lunigiana, borgo misterioso nascosto nella valle del Serchio all’ombra delle Alpi Apuane, qui la vita continua ad essere genuina e verace come nei tempi antichi, non la tipica Toscana del chiantishire, della monumentale Firenze o della costa della Versilia, ma una Toscana autentica e ancora nascosta al turismo di massa.

Perché ti piace?

La foto mi piace perché esprime la tranquillità del luogo con la pietra a vista tipica del borgo ed i colori caldi degli assolati pomeriggi autunnali

Cosa in particolare si dovrebbe visitare in questo luogo? Quali sono le sue particolarità?

La sua particolarità? il carattere rustico ed accogliente della gente sempre pronta a raccontare storie e leggende del passato sorseggiando un buon bicchiere di vino senza fretta

Hai consigli utili da dare su questo luogo e i suoi dintorni?

Numerose sono le attività e i posti da visitare nei dintorni. Dalle escursioni a piedi nei vari sentieri che collegano i borghi della zona, alla visita al circuito delle pievi romaniche (tutte ben preservate). Ma trovate anche i bagni termali nella vicina Equi terme oppure potete concedervi una nuotata rinvigorente nelle numerose piscine naturali che si trovano sul percorso dei fiumi Tassonaro ed Aulella. Infine non potete non lasciarvi tentare dalle numerose proposte enogastronomiche o semplicemente perdersi nello spettacolo della natura che avvolge a 360° il borgo.

Il luogo #HiddenTuscany di novembre: Casola in Lunigiana

Casola in Lunigiana Antonio ha descritto molto bene questo caratteristico borgo e le innumerevoli attività che potete fare intorno a questa località che ha tutte le carte in regola per essere una meta davvero #HiddenTuscany.

Non resta quindi che aggiungere qualche dettaglio per raggiunegere il luogo e qualche sapore enogostronomico da non perdervi e il gioco è fatto! Anche perché se vi volete fermare qualche giorno la struttura ricettiva non potete non andare a trovare Antonio al suo Ca’luni che definisce “contenitore di idee, un’oasi di pace e relax dove quotidianamente lavoriamo per offrire ai nostri ospiti un’esperienza indimenticabile la passione per l’arte, la cucina e la buona musica sono i nostri cavalli di battaglia”.

Porta di accesso all’incredibile Parco delle Alpi Apuane ricco di natura e scenari spettacolari Casola è anche inserita nella Via dei Mercati Medievali che in luglio e agosto realizzano una serie di manifestazioni rievocative.

Non dimenticate di assaggiare specialità della zona come le minestre di farro, i piatti a base di farina di castagne e i “testaroli” realizzati con farina di grano tenero locale scottati nell’acqua e conditi con il “pesto alla genovese” o con il sugo di funghi porcini.

Il progetto #HiddenTuscany

#HiddenTuscany la foto di novembre è l’ultimo appuntamento della rubrica che vuole raccontare la Toscana meno nota, ma comunque bella e interessante. Non ti dimenticare di condividere su Instagram i tuoi scatti della Toscana più “hidden” con l’hashtag #hiddentuscany. Per il prossimo anno abbiamo in serbo altre sorprese!

Credits: la foto di cover e tutte le foto nell’articolo sono di @calunibnb

 

Leave a Comment