#HiddenTuscany la foto di settembre: Massa Marittima

Massa Marittima - cattedrale

#HiddenTuscany la foto di settembre: Massa Marittima

Con lo scatto scelto per il mese di settembre andiamo alla scoperta dell’incantevole Massa Marittima in provincia di Grosseto.

Lo scatto selezionato tra i tanti condivisi su Instagram con l’hashtag #HiddenTuscany è della giovane Elena Girelli, aka @elenagirelli, laureata in Storia dell’arte con una grande passione per i viaggi che sostiene siano ” uno dei modi più belli e autentici per avvicinarsi e conoscere cose nuove; un modo per confrontarsi con diversità che ci arricchiscono; un modo per imparare a conoscere meglio anche noi stessi”. Impossibile darle torto!

Ecco cosa ci ha raccontato del suo scatto che ritrae il simbolo di Massa Marittima: la Cattedrale di San Cerbone.PiazzaGaribaldi-MassaMarittima-ElenaGirelli

Quando hai scattato questa foto?

Questa foto l’ho scattata in una mattina di fine agosto; stavo facendo una corsetta alla scoperta di Massa Marittima; è un modo alternativo per conoscere un luogo: i primi raggi di sole, pochi rumori perché la maggior parte delle persone stanno ancora dormendo (i turisti di sicuro) … quella mattina mi sono trovata da sola su quella piazza, sono rimasta per un po’ immobile come se ci fosse un intimo dialogo tra me e la bellezza che mi circondava.

Perché questo luogo è per te hiddentuscany?

Questo luogo per me è hiddentuscany perché Massa Marittima è un gioiello della toscana poco conosciuto ma che vale la pena di essere scoperto. Io l’ho fatto di prima mattina, quando la cittadina è ancora semi deserta e questo conferisce un’aria di mistero a questo luogo. Ancora è hiddentuscany perché quando si arriva in piazza ci si trova quasi inaspettatamente su una sorta di palcoscenico, dove la protagonista è la splendida cattedrale di San Cerbone.

Perché ti piace?

Questo luogo mi piace perché è una commistione di storia, arte, bellezza, natura, condivisione. Sono questi tutti aspetti che sono peculiarità delle città e dei paesi italiani; qui sono particolarmente accentuati e contribuiscono a creare un’atmosfera che riporta indietro nel tempo, ma allo stesso modo fa sentire a casa.

Cosa in particolare si dovrebbe visitare in questo luogo? Quali sono le sue particolarità?

Il centro di Massa è piccolo, ci si può facilmente muovere a piedi. La piazza principale con la splendida cattedrale, da visitare anche all’interno, e gli edifici storici che la circondano; da non perdere l’antica fonte dell’abbondanza; una passeggiata per le viette in salita tra case di pietra; passare attraverso le porte storiche della città, costeggiare le mura e dalla sommità ammirare il panorama del paesaggio circostante.

Hai consigli utili da dare su questo luogo e i suoi dintorni?

Massa Marittima è posta su un’altura, circondata dal tipico paesaggio maremmano; dista 20km dal mare, quindi può essere una buona base per una vacanza che unisce arte, cultura, enogastronomia e relax nelle spiagge del golfo di Follonica. Per gli amanti delle spiagge selvagge consiglio Cala Violina, un vero paradiso.

 Il luogo #HiddenTuscany di settembre: Massa Marittima

Come ben descritto da Elena Massa Marittima è una MassaMarittima-dallalto-ElenaGirellideliziosa città arroccata sulle Colline Metallifere grossetane. Il cuore è proprio Piazza Garibaldi e il crocevia di Via Butigni e Via Ximenes su cui svetta la Cattedrale di San Cerbone che non potete evitare di visitare e fotografare. Sempre qui inoltre trovate il Palazzo del Podestà, sede del museo archeologico, e il Palazzo comunale, imponenti architetture che dominano la piazza. Non troppo distante non dimenticate di visitare la Fonte dell’Abbondanza un’antica fonte pubblica sopra la quale era stato costruito un granaio pubblico in cui i cittadini depositavano parte del loro raccolto da utilizzare in caso di carestia e di guerra. Presso questa fonte inoltre nel 1999 è stato rinvenuto, durante il restauro, il “discusso” affresco dell’Albero della Fecondità.

Per godervi a pieno la città non dimenticate di perdervi per i vicoli più stretti e caratteristici per salire fino alla Torre del Candeliere da cui ammirare un suggestivo panorama a 360° sulla città  e dei dintorni fino al mare.

CalaViolina-ElenaGirelliOvviamente non perdetevi un pasto a base dei prodotti tipici maremmani: salumi di cinghiale, tortelli, formaggi e zafferano potranno senza dubbio allietare il vostro palato. Vi consigliamo inoltre se vi trovate in zona nel mese di agosto di partecipare alla manifestazione “Calici di Stelle” a Massa Marittima, per passare una serata decisamente suggestiva all’insegna del buon vino.

Infine non perdetevi il mare! Massa Marittima infatti è a due passi da Follonica e da alcune delle spiagge più belle della Maremma come Cala Violina e Cala Martina.

 

Il progetto #HiddenTuscany

#HiddenTuscany la foto di settembre è il nono appuntamento della rubrica che vuole raccontare la Toscana più nascosta, ma allo stesso tempo bella e interessante. Condividi su Instagram i tuoi scatti della Toscana più “hidden” con l’hashtag #hiddentuscany. Quella scelta per il prossimo mese potrebbe essere la tua!

Credits: la foto di cover e tutte le foto nell’articolo sono di @elenagirelli.

Leave a Comment